Il martire e l’eroe

16.90

San Sebastiano e San Giorgio Riflessioni su due figure archetipiche

Augusto Gentili

ISBN: 978-88-96013-98-4

Pagine: 106

Descrizione

Il martire e l’eroe rappresentano sul piano psichico due complesse modalità di “essere nel mondo”. Mentre il martire è un testimone di una fede che può essere religiosa, ideologica o comunque di un legame con qualcuno o qualcosa che già esiste o è esistito e che sostanzia la sua vita fin’anche alle estreme conseguenze, l’eroe è colui che senza dedicarsi a qualcuno o a qualcosa esplora e costruisce nuove vie dell’esperienza umana. Tanti sono i martiri e gli eroi inconsapevoli che quotidianamente, nella famiglia, nel lavoro e nella società in genere, vivono la loro vita ordinaria. L’autore si interroga su quale di questi due comportamenti archetipici caratterizzi la nostra presenza mondana, quali siano le dinamiche intrapsichiche inconsce che predispongono a questi “stili di vita”. Tutto ciò con la finalità di favorire nel lettore un suo interrogarsi al riguardo per
una maggior consapevolezza introspettiva e per salvaguardarsi così dai condizionamenti di una anonima globalizzazione e dall’indifferenza di una psiche solo collettiva.

Puoi comprarlo anche su:

ibs-258x258 icona-feltrinelli
amazon-gusti-musicali-citta-italiane Mondadori_n

Ti potrebbe interessare…

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: