La libertà di espressione artistica

15.90

Francesca Polacchini

ISBN: 978-88-85804-19-7

Pagine: 1654 

Descrizione

La libertà di espressione artistica

La dimensione del dissenso, di cui spesso l’espressione artistica si fa portatrice, testimonia l’intensità del nesso che intercorre tra il valore estetico-culturale e il politico. Del resto, l’espressione artistica è manifestazione di un pensiero, contraddistinto da un fine estetico, che può assumere decisi toni di contestazione e critica dell’esistente. Se il valore riconosciuto alla libertà di espressione artistica assume rango primario, è evidente che non si può disconoscere la possibilità che dall’esercizio concreto di tale libertà possa derivare un impulso alla trasformazione degli assetti consolidati, da cui la libertà de qua ha tratto forza.
Quando si richiama il valore della libertà di espressione artistica quale funzione sociale, si allude all’importanza civile della componente creativa e critica dell’arte, che consente di introdurre nel tessuto sociale momenti di riflessione e dinamicità di cui la civiltà e il suo continuo rinnovamento si nutrono. È anche in
tale prospettiva che deve essere interpretata la petizione della libertà dell’arte (melius delle arti) come libertà di realizzazione delle arti in base alle proprie direttive e linee di ricerca e sperimentazione artistica, le sole a poterne
determinare le leggi di sviluppo.

Contributi di:

Laura Asti, Stefano Dalla Verità, Gaetano Insolera, Massimo Marino, Nicola Mazzacuva, Piero Mioli, Alberto Musso, Ottavio Olita, Francesca Polacchini, Giorgio Spedicato, Valeria Tassinari, Gianni Turin, Alessandro Valenti

Presto disponibile anche su:

ibs-258x258 icona-feltrinelli
amazon-gusti-musicali-citta-italiane Mondadori_n

Ti potrebbe interessare…

Top
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: