Mario Scaccia

ScacciaMario Scaccia, oggi tra i più importanti attori italiani, appena reduce della seconda guerra mondiale s’iscrive nel 1946 all’Accademia d’Arte Drammatica di Roma, per poi esibirsi nel 1948 con la compagnia di Anton Giulio Bragaglia al Teatro Ridotto di Venezia.

Inizia quindi una vera attività professionale, dividendosi fra teatro leggero e teatro di prosa, recitando accanto ad attori come Vittorio Gassman, Macario, Lamberto Picasso, Memo Benassi, Isa Pola, e Nino Besozzi.

Nel 1961 costituisce con Franco Enriquez, Valeria Moriconi e Glauco Mauri la celebre Compagnia dei Quattro.

Attore maturo, completo, istrionico, recita in opere di Moliere, Goldoni, Ionesco, Pirandello, Courteline, Feydeau, O’Neill, Stoppard, Arthur Miller, e altri, ottenendo i consensi più lusinghieri in personaggi come Polonio in Amleto, Shylock nel Mercante di Venezia, Fra’ Timoteo nella Mandragola, e nel Chicchignola di Petrolini, suoi grandi cavalli di battaglia.

I libri dell’Autore